prodotti

Sipari di boccascena

La gamma di soluzioni che offriamo copre l’intera serie di aperture possibili per il sipario principale.
Sulla base delle specifiche esigenze, realizziamo sistemi su misura, a partire dalla più semplice apertura manuale alla greca fino alla più performante apertura motorizzata alla francese.

Sipario con apertura alla francese - Teatro San Carlo - Napoli


Apertura alla greca

È la soluzione che trova più ampia applicazione, praticamente sempre presente in qualsiasi sala, grande e piccola.
Il sipario è suddiviso in due teli che, a partire dal centro, con uno scorrimento orizzontale vengono completamente raccolti verso i lati del boccascena.

 

Apertura alla tedesca (o a ghigliottina)

Come in un normale cambio di scena, il sipario viene sollevato verso l’alto e nascosto dietro la parete di boccascena.

 

Apertura all’italiana e alla Wagner

Anche in questo caso il sipario è suddiviso in due metà. Ciascun telo è preso in un punto centrale del bordo che da verso l’interno, e viene tirato diagonalmente verso l’angolo in alto del boccascena. La differenza fra l’apertura all’italiana e quella alla Wagner sta nell’altezza dei teli: nell’apertura all’italiana il sipario è più basso ed il boccascena rimane un po’ più chiuso. In entrambi i casi il sipario non sparisce mai completamente alla vista del pubblico.
Per la sua eleganza, tale soluzione è tipicamente applicata nei teatri d’opera ma viene talvolta realizzata anche in teatri più piccoli.

 

Apertura alla francese (o all’imperiale)

È una bellissima combinazione dell’apertura all’italiana con quella alla tedesca, molto popolare nei teatri d’opera, in cui i due movimenti vengono eseguiti contemporaneamente fino a far sparire completamente il sipario dietro la parete di boccascena.

 

Apertura all’austriaca, alla romana ed alla veneziana

In questi casi il sipario è confezionato in un unico grande telo e viene sollevato verticalmente per mezzo di una serie di funi agganciate al bordo inferiore del sipario. La differenza tra una soluzione e l’altra sta nella confezione del telo, che può essere teso o arricciato, e nell’azionamento delle funi, che può essere contemporaneo per tutte (il bordo inferiore del sipario si mantiene orizzontale per tutta la manovra d’apertura) oppure differenziato (il bordo inferiore si dispone secondo una linea curva).